Wednesday, September 27, 2006

Faccia di Marte: il caso è chiuso...

Peccato :(

Star Trek Italia

Quando, il 25 luglio 1976, la sonda spaziale Viking 1 inviò sulla Terra le immagini della regione marziana di Cydonia, molti saltarono sulle loro sedie. Su una piana rocciosa, si distingueva chiaramente la sagoma di un volto. La "faccia di Marte" si trovò rapidamente al centro di un dibattito tra chi la considerava opera di un'antica civiltà vissuta sul Pianeta rosso e chi invece riteneva che fosse solamente il frutto di un gioco di luci. La sonda dell'Agenzia Spaziale Europea Marx Express ha dato un prezioso contributo alla soluzione dell'enigma, mettendo a disposizione degli scienziati delle fotografie spettacolari.


Technorati Tags: , , ,

powered by performancing firefox

4 comments:

Jazzer said...

Per me il caso non si era mai aperto! Mi pare molto più plausibile che delle luci generino casualmente delle ombre a forma di viso umano, piuttosto che delle intelligenze aliene ne abbiano di proposito costruito uno su Marte!
Non ti pare anche a te che sia stato montato un caso ad arte?
Con ciò - anche se non credo agli UFO - non voglio dire che non ci sia vita nell'universo, cosa di cui invece sono convintissimo; credo che spesso vogliamo vedere anche quello che non c'è.

Diego said...

Beh se gli alieni tra un milione di anni, con l'umanità estinta (touch your balls please), passassero sopra la terra e vedessero la muraglia cinese, cosa pensi che riterrebbero + plausibile tra le due alternative che hai elencato te?
:)))

marti said...

risposta interessante...

Jazzer said...

Ma no, non è la stessa cosa! A parte il fatto che la muraglia cinese NON si vede dallo spazio (è una leggenda metropolitana), gli alieni potrebbero pensare che qualcuno ha costruito qualcosa a loro immagine se le loro forme fossero quelle di un serpente! E, sono certo, avrebbero ben altri mezzi di analisi rispetto ai nostri