Sunday, March 09, 2008

Dello strappo del palalido...

...ricordatevene quando il nano di arcore ricomincerà con la solita storia del "io non ho mai attaccato l'avversario politico", "io ho sempre avuto rispetto per gli altri che mi attaccano con violenza" e stronzate del genere...

Lo strappo del palalido la risposta del nord-est - Politica - Repubblica.it
AL PALALIDO di Milano, con la folla delle grandi occasioni, Silvio Berlusconi ha compiuto un gesto inaudito all'inizio del suo comizio elettorale: ha stracciato il documento che conteneva il programma del Partito democratico gettandone i pezzi in aria e definendolo carta straccia.

Non era mai accaduto un fatto simile in nessuna campagna elettorale. Quel gesto, quelle parole, quei pezzi di carta svolazzanti in aria fanno piazza pulita di ogni ipotesi di "fair play", di rispetto dell'avversario, di consapevolezza dei problemi del Paese e della loro gravità. Tradiscono un senso di paura per un risultato che ancora pochi giorni fa sembrava assegnare con certezza la vittoria alla destra e che invece comincia ad esser percepito come incerto.


UPDATE: ecco il video dell' "evento"


Technorati Tags: , ,

2 comments:

OdioCC said...

Ciao ragazzi,comunico che c'è un nuovo blog per chi, come me, non ne può più di Controcampo e dello sport mediaset in generale.
Il blog è: http://controcontrocampo.blogspot.com
visitatelo e fatevi sentire!!!

Dell'Atti Antonio said...

nonostante io non sia un tipico elettore berlusconiano (e a dire il vero è anche molto probabile che io non sia nemmeno uno degli elettori di aprile), trovo il gesto di Berlusconi coerente con quanto detto. Il significato simbolico del gesto del nano era quello di dire: è inutile leggersi il testo del PD tanto non lo rispettano e non strappiamo il testo del programma PD perché non è valido (come dicono i giornali e le tv).