Saturday, September 15, 2007

Aerei di stato: tutti contro Mastella...

Io che mi metto a difendere Mastella, come mi son ridotto... di certo son sicuro che Mediaset, dopo aver sputtanato Mastella per giorni, passerà sotto silenzio questa notizia... già ce li vedo Ricci e tutta quella combriccola di venduti di Striscia La Notizia che erano pronti a fare quegli sketch patetici come loro solito, e gli tocca tagliare tutto...

Ministri e aerei blu: i politici «Mille Miglia» - Corriere della Sera
Sfrecciavano nei cieli senza un attimo di sosta con il loro carico di ministri, sottosegretari, portaborse e famigli. Stavano in volo, gli aerei di Stato, per 37 ore al giorno, e alla fine di quel 2005, l'ultimo anno del governo di Silvio Berlusconi, il conto toccò una cifra strabiliante: 65 milioni e mezzo di euro.
Inutile dire che un passaggio non si negava a nessuno. Ecco perché una telefonata di solidarietà a Clemente Mastella era il minimo che il Cavaliere potesse fare. Ci fosse stato ancora lui alla presidenza del Consiglio, tutto questo forse non sarebbe accaduto. Durante la sua permanenza a palazzo Chigi le spese per i voli blu erano progredite con un crescendo rossiniano.

E pensare che quella merda di berlusconi l'aereo privato ce l'ha pure... pure scroccone :(

Technorati Tags: , , ,

Powered by ScribeFire.

1 comment:

Marco Ceppo said...

Il mio sogno sarebbe quello di poter far dirottare uno di questi "fantastici aerei",naturalmente pieno di politici che ne usufruiscono "a scrocco", da uno spietato terrosista della Jihad islamica che non ha niente da perdere.

Vorrei vedere se dopo continuano a fare gli stronzi a nostre spese.