Friday, December 07, 2007

Le ricette dello chef

Pasta al pomodoro

Andate al sigma e comprate, nell'ordine:
  • un pacco di pennette rigate
  • una bottiglia di passato di pomodoro
  • una cipolla
Tornate al sigma perchè vi serviranno anche olio, sale e pepe, che in casa non avete.

Prendete una pentola antiaderente, in cui metterete nell'ordine:
  • olio quanto basta (un pò)
  • pezzettini di cipolla (poca)
  • sale e pepe a gradimento
Soffriggete la cipolla nell'olio finchè la cipolla non inizia a rosolare, quindi mettete dentro la stessa pentola la passata di pomodoro.

Lasciate bollire il pomodoro finchè il sugo non comincia ad assumere una certa consistenza, quindi spegnete il fuoco.

Per intanto. mettete a bollire in una pentola separata l'acqua per la pasta, dopodichè "buttate la pasta" e cuocetela 10 minuti circa (anche nove se vi piace la pasta al dente).

Scolate la pasta in uno... scolapasta (!!!) e mettete la stessa nella pentolina col sugo.

Assaggiate, buttate tutto quanto e andate in pizzeria.



Powered by ScribeFire.

4 comments:

lorenzo guidi said...

ahahahahahahha
ahahahahahahhaha
ahahhahahahahah

marco said...

consiglio: riprova con gli spaghetti "aglio, oglio e peperoncino".
Se sputtani anche quelli, non resta che un corso intensivo della Clerici ogni giorno su raiuno dalle 12.30...

Marco Ceppo said...

AHAHAHHAHAHAHAHA

E' uno dei SUPER-svantaggi dell'andare a vivere da solo...rischi di auto-avvelenarti.
Coraggio...ce la puoi fare.

Diego said...

In realtà son stato melodrammatico... la pasta era buonissima ;)
Diciamo che non dovrei morir di fame, nell'immediato almeno...